ottobre 2016

Primo piano

Terrorismo in sigle

Al-Qaeda, Daesh, Aqi, Isi, Isis, Isil, e Is. Una realtà monolitica o eterogenea? Che differenza c’è?

Al-Qae­da, IS, ISIS, AQI, DAESH, ISIL. Tut­ti ter­mi­ni che han­no intasato le tes­tate di fior fiori di edi­to­ri­ali e i servizi di altret­tan­ti tele­gior­nali, ma che spes­so, quan­do usati sen­za una reale cog­nizione di causa, han­no anche fat­to in modo che di una realtà estrema­mente sfac­cetta­ta e pro­fon­da come quel­la di cui par­lano sia sta­ta trasmes­sa un’immagine con­fu­sion­ar­ia o erronea­mente mono­lit­i­ca e stereoti­pa­ta. Quan­ti di noi pos­sono dire di saper davvero dis­tinguere e col­lo­care spazio-tem­po­ral­mente tali realtà? Tutte queste sigle, non rara­mente date in pas­to ai let­tori come brici­ole ai pic­cioni, rac­con­tano infat­ti di ragioni, pretese, sto­rie e dimen­sioni diverse e non inter­cam­bi­a­bili, di cui è nec­es­sario saper dis­tinguere le radi­ci se si pre­tende di avere un quadro min­i­ma­mente chiaro di questo fenom­e­no che tan­to ci toc­ca e ci coinvolge.